Controllare le aberrazioni visive con la geometria Asferica

La differenza tra la geometria Asferica e quella Sferica

Quando guardiamo qualcosa e non lo mettiamo bene a fuoco, il sistema ottico sta subendo un’aberrazione visiva, cioè una differenza tra l’immagine reale e quella trasmessa. L’anomalia potrebbe influire sulla geometria ottica o sul punto di fuoco, modificando l’immagine a livello periferico.

Le aberrazioni visive potrebbero influenzare
• la nitidezza dell’immagine
• la deformazioni dei contorni delle forme
• la differenza nella percezione dei colori
• il cambiamento della luminosità

Nel campo della fotografia, quando tutto questo avviene, l’immagine diventa particolare e interessante, ma quando le aberrazioni sono dovute alle lenti che portiamo quotidianamente.. la cosa diventa fastidiosa.
A livello fisico, per spiegare l’aberrazione visiva, è importante fermare il concetto che l’immagine è formata da onde elettromagnetiche le quali, se non riportate in maniera fedele, possono alterare una delle dimensioni dell’immagine: nitidezza, forma, colore, luminosità.

Il nostro occhio, per permetterci di vedere gli oggetti che fissiamo, cattura i fasci di luce attraverso il fenomeno della rifrazione così che questi possano essere fermati dalla retina.

Quando qualcosa interferisce con questo fenomeno ottico, possono verificarsi delle aberrazioni visive. Ciò accade in quanto la luce che tocca un oggetto e arriva al nostro occhio, attraverso il fenomeno della rifrazione e della suddivisione dell’immagine nelle diverse lunghezze d’onda rispetto ai colori, viene percepita in maniera alterata. Possiamo quindi dire che è la luce che influenza il fenomeno dell’aberrazione visiva, ma questa non opera da sola, anche la struttura della lente è complice del fenomeno. Su questa è possibile agire attraverso una geometria correttiva.

Uno dei tipi di aberrazione visiva è definita aberrazione sferica, dovuta alla geometria della lente. E’ importante fare un accenno in questo momento al fatto che non bisogna confondere il concetto di “sferico” inteso come correzione, con il concetto di “sferico” inteso come geometria. Su una superficie sferica i raggi arrivano nei diversi punti dello spazio sferico con lunghezze d’onda diverse e quindi non si concentrano tutti sullo stesso punto di fuoco mostrando un effetto sfocato.

Per contrastare questo fenomeno, sono state introdotte geometrie asferiche che aiutano a compensare le distorsioni. La geometria asferica è più complessa e costosa da realizzare a livello produttivo ma aiuta ad ottenere una miglior nitidezza di immagine.

Lenti a contatto Asferiche
lenti aberration control
guarda i prodotti Marshal